THESE DAYS IN VALTELLINA: MORBEGNO

9:35 AM

Morbegno_29

Baite, artigiani del legno e dei tessuti, allevatori che possiedono mucche, capre o pecore nelle loro stalle adagiate sui pendii, sentieri più o meno selvatici e prodotti edibili rigorosamente a km zero. Immaginate la montagna nella forma più autentica che vi viene in mente. Ci troviamo da diverso tempo in Valtellina, una zona che racchiude montagne severe e lontane dai comfort delle SPA, ma è l'unico posto dove posso dire di sentirmi veramente a casa. Qui la vita, per la maggior parte delle famiglie, è rimasta quella scandita dalle necessità delle mandrie e della terra da coltivare. Oggi attraversiamo Morbegno, l'ultimo baluardo civile prima di addentrarci sui monti impervi della Valgerola per dimenticare la tecnologia e i privilegi della città. Se vi capita di attraversare questo piccolo paese a valle, dovrete sicuramente fare tappa alla Pasticceria dei Cappuccini (la vedrete sicuramente dalla rotonda sulla strada statale che attraversa il centro) per una classica colazione cappuccino e brioche, oppure azzardare con torine di lamponi, frutta assortita, o la favolosa crostata di mirtillo e grano saraceno! Se farete un giro al centro storico, potrete trovare diversi prodotti tipici: pasta e polenta di grano saraceno, tra cui i famosi pizzoccheri, ravioli e salumi di produzione propria come bresaola, salami e slinzega (un salume di carne bovina dal sapore più deciso della bresaola per via dei particolari aromi come sale, cannella, chiodi di garofano, aglio, alloro, pepe e dalla consistenza decisamente più dura!), oppure utensili in legno per la vostra cucina :D

Mountain huts, woodworkers, tailors, farmers breeding cows, goats or sheeps in barns layed down on the slopes, wild paths and natural local food. Imagine the wildest mountain environment. We are in Valtellina, living on a mountain characterized by severe features and far from the health SPA comforts, but here is the unique location I consider as my home place. On these mountains, the life of almost all the families settled here is organized in their breeding farms. Today we will visit Morbegno, the last civil lampart before loosing yourself on Valgerola broken grounds, where you can easily forget technology and urban privileges. If you will end up here, you should stop over the Cappuccini bakery (you will see it from the circle on the highway through the centre of the town) and make a classical Italian breakfast with croissant and cappuccino, or dare and taste raspberry pastries, or try them with a fruit mix, or give up to the fabulous blueberry pie made with buckwheat. If you take your chance to visit the old town centre, you will find the typical Valtellinese products: pasta and cornmeal mush made of buckwheat, as the famous "pizzoccheri", homemade ravioli and cold cuts as air-cured beef, salami and the "slinzega" meat (a bovine cold cut more tasty than air - cured meat, because of it is made with particular herbs and spices like salt, cinnamon, cloves, garlic, laurel and pepper, very more compact than the other cold cuts!), or finally wooden tools to adorn your kitchen :D




  Morbegno_16Morbegno_18 Morbegno_19 Morbegno_20 Morbegno_22 Morbegno_21 Morbegno_23 Morbegno_24 Morbegno_30 Morbegno_28 Morbegno_31 Morbegno_35 Morbegno_32 Morbegno_33 Morbegno_34 Morbegno_15 Morbegno_36

You Might Also Like

0 commenti

Like us on Facebook

Twitter Posts