SHERATON WINE TRAVEL DAY 5: IN TRENTINO

7:26 AM

SHERATON_24

#SHERATONWINETRAVEL: LA VALTELLINA INCONTRA IL TRENTINO

Il primo amore che non si scorda mai, figurarsi quando ce ne sono due. Vini di Valtellina a riempire i calici, chef dal Trentino Alto Adige per creare un connubio forte che pesca tra i laghi e raccoglie i tesori delle Alpi. Andare avanti, tornando da dove si è partiti, mentre tutto cambia ma il desiderio di raccontarsi rimane sempre quello. Fermo, come un calice di bianco La Novella da uve nere vinificate bianche, da condividere, non solo un giovedì di fine novembre. Freddo al tatto caldo sul cuore, come  la crema calda al freddo di fagioli e pasta al farro Felicetti impreziosita di sarde del Garda, ci si dimentica tuffandosi nella spuma di cannellini rifinita da granella di segale di Stefano Ghetta dal ristorante L'Chimpl, che mi ha rende così prezioso un Valtellina Superiore DOGC Le Strie. Mi perdo nella delicatezza di parole sfiorite che lasciano posto ai ravioli ottenuti dal carpaccio di trota salmonata e affumicata e incoronati con uova di trota dallo Chef Alessandro Iori dell'Hotel Rita di Canazei, un ripieno di formaggio yogurt soffice come un desiderio appena accennato, si scioglie insieme al connubio di purea di rape rosse e infuso di timo limonato.
Mi porta a casa il taroz dello chef Leonardo Bassola dall'Hotel Chesa Stuva Colani, più genuina è una sorpresa che mostra coraggio nel ribadire che la semplicità alla fine è sempre la carta vincente. Screaming flavours per lo chef Nicola Vian di El Filo a Pozza di Fassa: le sue linguine al kamut emergono dal brodo di speck per afferrare la dolcezza della mela. Azzardiamo su un altro calice, su consiglio di Carlo Vischi sempre sul sicuro e il Rosso Valtellina Arpepe non lo si lascia più. Esprimi un desiderio, delicato come la carezza della bisciola in fior di mela interpretata da Leonardo Bassola.
E' tempo di accantonare le le pieghe stropicciate del mondo, di ricordare Carmelo Bene, di rituffarlo nell'Amleto, grazie a Carlo per una Birra al Mirtillo insieme aperta insieme a un libro perduto.
Stasera, si è tornati a casa, in Valtellina. E ai ricordi sgualciti accanto a quel focolare.





SHERATON_05
SHERATON_02 SHERATON_03 SHERATON_01 SHERATON_04 SHERATON_06 SHERATON_08 SHERATON_07 SHERATON_09 SHERATON_13 SHERATON_10 SHERATON_16 SHERATON_12 SHERATON_11 SHERATON_14 SHERATON_17 SHERATON_15 SHERATON_26 SHERATON_19 SHERATON_27 SHERATON_28 SHERATON_23 SHERATON_20 SHERATON_22 SHERATON_25 SHERATON_29




Photo credits: LE SPOT NOIR

FIND ME ON

You Might Also Like

5 commenti

  1. Ti avevo seguito e ora mi gusto questo post con tanta soddisfazione. Complimenti per aver colto l'essenza di una serata così ricca di emozioni e gusto! Un abbraccio Taty

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Taty, è insieme strano e confortante tornare a scrivere dopo tante cose avvenute dall'ultimo post, di una serie di eventi che appena un anno fa guardavo con occhi molto diversi, nuovi e un po' intimoriti. Ma ritrovare sempre i vecchi amici, fa davvero bene. Grazie, anche a te, per accompagnarmi sempre :)

      Delete
  2. Replies
    1. Grazie davvero Paola, detto da un'amica è prezioso. Un abbraccio :)

      Delete
  3. Sono stata anche io a Sheraton Malpensa :)) Solo che avevo il volo di ritorno a Dubai in quella sera ^_^

    Many kisses,

    Nicole

    www.nicoleta.me

    ReplyDelete

Like us on Facebook

Twitter Posts